- - - Fuoristrada

Fuoristrada

 
    Fuoristrada  
    • Pino era un meccanico e un campione di rally, che ha deciso di diventare donna e di chiamarsi Beatrice. Da transgender, incontra poi Marianna, una infermiera rumena che si prende cura di sua madre. Beatrice e Marianna si innamorano e riescono a sposarsi a Roma entrambe vestite da spose, combattendo contro una società in cui i pregiudizi sono duri da abbattere.

      Fonte Trama »
    • Un’opera curiosa, realizzata con didascalismo accattivante, che rischia però di essere divorata dal peso umanamente specifico del personaggio principale, baricentro stesso dell’operazione anche a scapito di contesto e “comprimari”. Il film segue l’onda del neo-documentario italiano sospinta dal successo del Leone d’oro 2013 "Sacro GRA", anche se manca quella radicalità di sguardo capace di far fare al progetto il giusto salto di qualità. Comunque da difendere e da vedere, senza allacciare le cinture.


Se ha guardato "Fuoristrada", vi preghiamo di lasciare la vostra recensioni. La vostra opinione può aiutare altri utenti del sito nella scelta.
Enter the code: